In viaggio con la musica: il 2020 nota dopo nota, i brani da riascoltare.

È l'ultimo giorno di questo 2020 che, sicuramente, non ci ha reso la vita facile. Entriamo nel 2021 con la speranza di riprenderci tutto quello che quest'anno ci ha tolto. Sono qui a tirare le somme del mio personale anno musicale partito con le migliori intenzioni già a gennaio per poi arenarsi a marzo. Quando... Continue Reading →

Vi auguro di essere soffioni

Giorno 33 di vita sospesa, la quaresima si è trasformata in quarantena e la Pasqua mai come ora  assume un vero significato. Che si intenda la Pasqua nell'accezione ebraica del termine, come passaggio dalla schiavitù alla libertà per mezzo di un sacrificio, oppure in quella cristiana di resurrezione dalla morte, e quindi rinascita, i giorni... Continue Reading →

Che cosa rende umani se non un limite – cit. Fabrizio Moro

In questi 2 anni di blog vi ho parlato sicuramente di musica ma anche di felicità, bellezza e speranza, oggi vi parlo di libertà, limiti ed umanità. L'etimologia della parola libertà è da ricondursi al latino libertas da liber = uomo legalmente libero, cioè il contrario del servus, lo schiavo. Nell'era moderna, prevalentemente in occidente,... Continue Reading →

In viaggio con la musica: il 2019 nota dopo nota, i brani da riascoltare.

Siamo ormai alla fine di questo 2019 che, almeno in musica, credo sia stato un anno prolifico. Gli album pubblicati da gennaio ad oggi sono stati molti, tra attesi ritorni e nuove scoperte abbiamo trascorso 365 giorni di note, alcune da portare con noi nel 2020. Se seguite queste pagine avrete già un'idea dei nomi... Continue Reading →

Niccolò Fabi: Io sono l’altro e la cura dell’ “Egomania”

Oggi vi parlo del nuovo singolo di Niccolò Fabi, il primo estratto dall'album Tradizione e tradimento (in preorder qui) che uscirà l'11 ottobre prossimo per Polydor/Universal Music. Io sono l'altro arriva a poco meno di due anni dal concerto al Palalottomatica (qui ne parlo) con cui l'artista salutava il suo pubblico prima di una pausa... Continue Reading →

Perché la bellezza salverà il mondo

"La bellezza salverà il mondo" è un'affermazione di Dostoevskij che, fino a qualche anno fa, ritenevo assurda. Una contraddizione in termini: come può qualcosa di meramente esteriore essere artefice di salvezza? Nel corso del tempo ho capito che le parole non sono mai casuali e tantomeno vuote, nascondono sempre il loro significato, basta cercarlo. Iniziamo... Continue Reading →

Le parole di Ermal Meta da “La fame di Camilla” a “Non abbiamo armi” – Bonus Finirà bene

Oggi vi racconto come le parole siano in grado di dipingere in maniera meticolosa uno stato d'animo e di come riescano a scattare le migliori istantanee di sempre. Qualcuno potrebbe obiettare che la fotografia e la pittura possono avvalersi di grafica e colori, qualcosa che alla parola manca. Io vi assicuro, invece, che le parole... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: