Appunti sulla felicità: fogli, matita, note e cuore di Jacopo Ratini

Oggi vi parlo di Appunti sulla Felicità, il terzo album in studio del cantautore romano  Jacopo Ratini. Fino a circa dieci giorni fa non conoscevo neanche un suo brano. Galeotto fu un cinguettio, quello del giornalista e scrittore Stefano Mannucci che, sul suo profilo Twitter, consigliava di ascoltare Appunti sulla felicità, così ho premuto play ed è successo che non sono più riuscita a lasciar andare via questa musica.

20190330_214415_0001

Le parole chiave del disco, a mio avviso, sono i due sostantivi che ne compongono il titolo: Appunti e Felicità.

Appunti perché ci troviamo di fronte a quello che potrebbe essere un diario su cui si annotano sogni, paure, errori, speranze e prese di coscienza. Chi ascolta ha l’impressione di entrare in questo diario, vederne le pagine, le parole, viverne le emozioni che hanno portato a poggiare quella matita della copertina sul foglio bianco. Si riesce a vedere la mano che scrive per dare corpo ai sentimenti o, forse, semplicemente per liberarsene. Da ascoltatore ho pensato che quei fogli avrei potuto scriverli io, o chiunque altro, non per sminuire il lavoro dietro a questi brani, ma semplicemente per dire che, raccontando la sua verità, Jacopo ha intercettato quella di molti di noi. Una verità consapevole, o inconsapevole, da cui è piacevole farsi attraversare, complice la musica che riesce a rendere leggeri anche i racconti più amari.

Felicità perché ogni brano, con contenuti e stili diversi, riporta in qualche modo alla felicità, che sia cercata, offerta, attesa, conquistata o, semplicemente, vissuta. A conti fatti il fine ultimo di ogni vita è essere felici, anche quando sembra che niente funzioni c’è sempre la speranza che qualcosa possa cambiare, che arriverà il momento e noi faremo storia ed ogni giorno trascorso si farà memoria. Arriverà la gioia di ogni ricompensa perché la sorte gira dove c’è speranza (Arriverà il momento).

La Felicità è il concetto cardine ma, tra le pieghe dei fogli scritti a mano, troviamo l’amore che fa sentire leggeri e quello che colpisce duro, il silenzio capace di parlare, le idee semplici ed  audaci che sono il motore del cambiamento, la fiducia in chi per noi è un rifugio, il coraggio di andare oltre l’assenza, la fatica e la bellezza di credere nei sogni.

La musica, senza essere mai banale, coglie perfettamente le sfumature di ogni testo facendo in modo che sia rapidamente memorizzabile. Il lessico semplice, abbinato all’utilizzo di figure retoriche, riesce a creare delle suggestioni visive che permettono di  dare forma a note e parole riuscendo ad entrarci dentro.

Jacopo in questo disco ha dipinto undici quadri di vita e lo ha fatto con colori brillanti e tratti netti. Si percepisce la voglia di non rimanere sulla superficie di eventi e sentimenti, ma attraversarli e viverli fino in fondo per riportarne alla luce la parte viva, positiva, quello di cui tutti abbiamo bisogno.

Siamo di fronte ad un cantautore che piega il pop alle sue esigenze, non il contrario. Musica di qualità con la capacità di arrivare a tutti, basta avere voglia di aprire orecchie e cuore.

Ovviamente, se ancora non l’avete fatto, premete play e ascoltate questo disco

Anche per Appunti sulla felicità vi lascio la track list con le frasi che preferisco di ogni brano:

Cose che a parole non so dire – “Ci sono cose che a parole non so dire ed altre ancora che forse non dirò mai. Segreti chiusi a chiave dentro la memoria che spesso ti regalo sotto forma di sorrisi”

Il colore delle idee – “Le parole sono preziose come il tempo, le parole, non ci paghi i debiti con le parole ma sanno consolare come soltanto l’amore può fare”

Quando meno te lo aspetti – “Possiamo darci diecimila appuntamenti o calcolare esattamente spazi e tempi (Ma) le logiche del caso sfidano gli eventi e le coincidenze intessono trame avvincenti”

Appunti sulla felicità “Passiamo una vita a scoprire chi siamo. Abbiamo il potere di scegliere il futuro che desideriamo. Siamo il coraggio di superare ogni limite. Siamo la differenza sottile tra vivere e sopravvivere”

Parlo all’infinito – “Da quando ci sei tu sorrido anche senza un motivo, c’è un plotone di farfalle che gioca a nascondino tra stomaco e intestino”

Imparo ad essere aria – “Imparo ad essere aria per far scivolare le cose ed alleggerire la mente dall’eco delle sue paure. Imparo a difendere gli occhi dall’alba delle mie notti insonni, ché spesso i pensieri sono così ingombranti da distrarre persino i miei sogni”

Ti ho vista sorridere ancora “Ti ho vista brindare alle stelle, ubriaca di sensi e di vita, cibarti golosa del mondo fino a leccarti le dita e ogni cicatrice è un messaggio tatuato sulla pelle nuda, un vocabolario di storie da sfogliare con cura”

Arriverà il momento“Arriverà il momento anche per noi, che non saremo stanchi di essere noi stessi. Arriverà il momento anche per noi, si sveglieranno i sogni e noi saremo pronti a correre sopra un filo e consumare suole, col vento a favore…”

L’amore che sfonda“Questo amore in tempesta, non genera calma, ti spezza le gambe, ti morde la pancia. Masochismo puro: presenza, distanza, coerente incoerenza, rancore, mancanza. Un eterno duello, una folle condanna. Ma l’amore felice è quello che non s’affanna ?!?”

Sopra un foglio di giornale – “E ti porto con me perché intorno fa schifo, perché la dignità è un concetto smarrito. E ti porto con me senza dirlo a nessuno, perché la libertà è sacra come un segreto. Ché tutto quanto cambia in base alla finestra da cui osservi la realtà. Vieni via con me, vieni via con me, vieni via con me…”

Ti chiamerò casa – “Ti chiamerò fede in tempo di pace. Ti chiamerò casa che voglio abitare. Ti chiamerò mano con cui voglio invecchiare. Ti chiamerò amore, però sottovoce”

Una risposta a "Appunti sulla felicità: fogli, matita, note e cuore di Jacopo Ratini"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: